Troppi modelli di monitor per PC, cosa fare per scegliere?

Ormai in commercio troviamo tantissimi modelli di monitor per PC, e spesso a primo acchito ci sembrano tutti simili. Per questo motivo è diventato sempre più arduo scegliere un nuovo monitor a meno che non siamo esperti del settore. Quasi tutti gli schermi venduti ora sono di tipo piatto, presentano una tecnologia LCD a cristalli liquidi e delle fasce di prezzo molto varie. Perciò come regolarsi? In primo luogo se non siete esperti vi consiglio di visitare questa pagina, che oltre a spiegarvi le varie tecnologie vi aiuterà a trovare il modello ideale www.monitorperpc.it.

Tutte le domande che ci poniamo quando dobbiamo scegliere un nuovo monitor sono più che legittime ormai, dato che in commercio al momento abbiamo una valanga di soluzioni che sembrano simili ma sostanzialmente sono molto diverse. Uno schermo che presenta le stesse dimensioni e risoluzione uguale di un altro può non dare gli stessi risultati che speravamo. Infatti oltre alle semplici dimensioni e alla risoluzione andranno valutati tutta una serie di parametri secondari ma non meno importanti.

Per quanto riguarda la risoluzione quasi tutti i monitor in commercio oggi partono dalla FullHD, che ha generalmente ampliamente sorpassato la vecchia HD. Ovviamente non è la migliore che possiamo trovare, dato che siamo arrivati a valori risolutivi di gran lunga più alti. Di base la risoluzione dei monitor sono date molto semplicemente dal numero di pixel che vengono contenute nello schermo LCD a cristalli liquidi, perciò più alto è questo numero e migliore sarà la risoluzione che avremo. Acquistare un monitor che presenta una risoluzione molto alta ma di dimensioni piccole non vi darà sicuramente gli stessi risultati di un monitor che ha dimensioni più importanti ovviamente. Nell’acquisto e nella scelta vanno considerati anche dei parametri che possiamo chiamare esterni, come ad esempio lo spazio su cui va posizionato il monitor, oppure la scheda video a cui andremo ad associare lo schermo e la variabile di luce che ci sarà nello spazio di lavoro.

Oltre a questi abbiamo anche dei parametri di tipo tecnico, ossia il pannello che viene montato sullo schermo, il tipo di connettori di cui è dotato, il tipo di processore e la velocità di risposta che presenta. Tutta queste serie di fattori associati alle integrazioni come web cam e casse audio e microfono, ci consentono di avere un’idea di base da cui partire per fare questa scelta.