Tagliacapelli non funzionante: cosa fare?

Il tagliacapelli tradizionale si basa su un meccanismo che è composto da motore, testina e lame e una serie di accessori fondamentali come i distanziatori. Funziona in tutto e per tutto in maniera analoga ad un semplice rasoio elettrico. La differenza principale che troviamo tra questi due accessori sta nella testina, infatti mentre nel rasoio elettrico il pelo da tagliare è ispido e duro, nel caso del tagliacapelli ci si trova ovviamente di fronte a un pelo più morbido, che quindi comporterà una minor resistenza al taglio.

Dalla lunghezza della testina va a dipendere anche la lunghezza del taglio che vogliamo eseguire, per questo ci vengono i soccorso i vari accessori che troviamo nella maggior parte dei modelli. Anche i modelli più semplici sono infatti sempre dotati di almeno due testine e da distanziatori intercambiabili che quindi ci permettono di scegliere la lunghezza del taglio.

Naturalmente, come accade con tutti i dispositivi elettrici, il tagliacapelli può essere soggetto ad una serie di possibili guasti oppure avarie a seconda della causa. Sicuramente uno dei primi problemi che può presentare è dato essenzialmente dall’ossidazione delle lame che viene provocata dall’utilizzo su capelli ancora bagnati. Diciamo che è generalmente sconsigliato utilizzare il tagliacapelli su capelli bagnati, quindi è possibile prevenire questo problema facilmente passando un asciugamano prima di iniziare il taglio.

La maggior parte delle altre avarie del tagliacapelli sono in genere sempre dovute ad una scarsa manutenzione, ma possono essere anche dovute alla normale usura delle lame. Generalmente, questo elettrodomestico smette completamente di funzionare quando le lame perdono del tutto l’affilatura o l’allineamento, oppure quando si blocca la testina, magari nel momento in cui si cerca di tagliare un’eccessiva quantità di capelli. I guasti più complessi sono dati in genere da rotture del motore oppure dalla scarsa durata della batteria. In particolare se utilizziamo un dispositivo che è in uso ormai da molto tempo, di sicuro è alla fine del ciclo di vita e ci può dare notevoli difficoltà nel tagliare adeguatamente i capelli. Sarà bene in quel caso premunirsi e scegliere un nuovo modello di tagliacapelli, e se non sapete da dove partire e volete scoprire tutti i vari modelli che si trovano al momento in commercio e le principali offerte o le caratteristiche, vi suggerisco di cliccare su questo link.