Scrivania per pc: importante è scegliere quella giusta.

L’avete vista in un catalogo di mobili per ufficio e vi è piaciuta ma prima di passare all’acquisto vi sembra opportuno informarvi bene perché volete evitare un acquisto sbagliato. Il consiglio è quindi di andare a visitare le domande frequenti di Scrivaniapc.it dove troverete moltissime informazioni che vi faranno da guida per una scelta e un acquisto soddisfacenti.

Non fatevi guidare dalla moda o dall’emulazione verso la scelta operata da un amico. Scegliete liberamente e soprattutto in base a quello che a voi serve ricordandovi che la scrivania giusta per voi esiste, basta cercarla nella grande offerta che avete dal mercato.

Per ottenere questo risultato dovrete prima chiedervi come è caratterizzato il vostro lavoro e se usate un pc fisso o portatile, se siete spesso in ufficio o vi muovete all’esterno.

L’ergonomia vi aiuterà a trovare la soluzione più adatta a queste indicazioni: ad esempio stabilirete la misura che più si adatta alle vostre attività; una buona scrivania da pc che sia funzionale ha un piano di lavoro che si aggira dai 120 ai 180 e oltre centimetri di lunghezza e 80 cm di larghezza. 

L’altezza invece varia dai 74 agli 80 centimetri ma va considerato che alcuni modelli permettono di regolare l’altezza per poterla adattare alla vostra corporatura.

Attenzione poi, anche ai materiali perché la struttura deve essere resistente all’usura se viene utilizzata molto mentre se viene utilizzata per un monte ore minore nell’arco della settimana, allora si può anche optare per una scrivania realizzata con materiali di qualità inferiore. I materiali più utilizzati restano il legno che il classico per antonomasia, ma si vanno diffondendo sempre più scrivanie che uniscono materiali diversi come legno e metallo o vetro e metallo e se in passato erano prodotti che rientravano in categorie di fascia più elevata, ora si trovano anche in fasce di prezzo intermedio.

Non trascurate poi anche un’altra voce importante ovvero il montaggio. Esistono modelli dove è ancora necessario l’intervento del falegname ma ne esistono anche di altro tipo dove è sufficiente davvero saper maneggiare un cacciavite ed il montaggio è compiuto