Come scegliere un tira graffi per gatti

Ad occhio e croce anche il più incallito e rigoroso degli amanti dei gatti può e dovrebbe ammettere che malgrado il grande amore per il suo bel felino e al di là di quelle che sono le tante forme di affetto che permettono di superare i momenti di rabbia, non è certo comunque sia piacevole trovare che il proprio amato animale domestico abbia trovato il modo di graffiare con le unghie tutti i nostri mobili. E’ da questo che nasce la grande idea di produrre una serie di strumenti, come per appunto un classico tira graffi per gatti, che servono a superare questo problema. Ma nel dettaglio, di che cosa stiamo parlando? Di che strumenti si tratta e in che modo possiamo trovare il modo di riconoscerli?

Fai un palo appeso per fare grattare il tuo gatto domestico! Misura il tuo gatto dall’alto verso il basso, compresa la coda, e fai un segno sul retro del gatto per determinare dove andrà il palo. Usa una specie di materiale appiccicoso per misurare la distanza tra la parte superiore del palo e il collo del tuo animale domestico.

Tagliate un pezzo spesso e forte di tubo in pvc a circa la metà della lunghezza del gatto e praticate diversi piccoli fori vicino ad entrambe le estremità usando corda in sisal. Legate un pezzo di corda in sisal allentato ma forte su un’estremità di questo tubo e fatelo passare attraverso il foro che avete fatto sulla schiena del gatto. Usando il coltello affilato che userete per tagliare la linguetta della corda in sisal, tirate questa corda dura e fatela passare attraverso la linguetta del palo che avete fatto. Ora, siete pronti per appendere il vostro palo da graffio appeso!

Incollare la corda in sisal sulla parte superiore del palo da graffio appeso e poi legarne un’estremità alla pancia del gatto. Usando un martello, pestarla in modo che la corda in sisal tiri il palo in posizione. La corda è essenziale perché permette al gatto di esercitare i suoi artigli. Se l’animale usa le unghie per arrampicarsi e muoversi, questo è un buon modo per raggiungerli. E quando hai finito con il palo, basta agganciare le estremità sciolte della corda in sisal e godersi il robusto palo da graffio del gatto.

Anche semplicemente per informazioni ti consiglio di visitare questo sito