Applica le zanzariere magnetiche e goditi l’estate senza zanzare

Ci sono diversi metodi per cercare di tenere lontano le zanzare e gli insetti durante i mesi estivi, dagli zampironi alla citronella, dagli spray agli erogatori elettrici ma sembra proprio che non bastino e così la decisione è quella di adottare delle zanzariere. Dei tanti modelli in commercio, quelle magnetiche sembrano un buon compromesso fra efficienza ed economicità. Prima di gettarsi a testa bassa nell’acquisto è meglio però approfondire le informazioni per una scelta che alla fine soddisfi. I contenuti di questo sito Migliorezanzarieramagnetica.it/ saranno un’ottima raccolta di elementi da conoscere per capire e scegliere quello che fa per voi.

Ma perché scegliere le zanzariere magnetiche? Perché grazie ai loro materiali e alle loro dotazioni, con un po’ di attenzione e pazienza, possono diventare le migliori alleate nel nostro obiettivo di liberarci dagli insetti, mosche, moscerini e zanzare anzitutto.

Un grande aiuto arriva dal tipo di materiale utilizzato per realizzarle che permette loro di essere durature e resistenti sia all’usura del tempo che degli agenti atmosferici perché, ricordiamolo, saranno posizionate a finestre e porte che potranno, anzi dovranno, poter restare aperti. Sono realizzate da teli di poliestere, o nei modelli più ricercati e costosi, da maglia metallica o fibra di vetro e chiuse utilizzando un magnete se la zanzariera è collocata su un’apertura di dimensioni medio-piccole; ma anche da più magneti, fino a 6, se l’infisso è più grande e occorre utilizzare più teli. Le chiusure magnetiche sono utili perché consentono una richiusura automatica dopo il passaggio lasciando le mani libere ma anche la certezza della protezione costante dagli insetti.

Per scegliere la migliore occorre partire dalla valutazione delle nostre esigenze e per quanto tempo ci occorre che resti in funzione. In genere basta la stagione estiva ma in caso contrario dovremo considerare una resistenza all’usura maggiore e più rapida.

La seconda cosa, dopo aver scelto il modello, è prendere le misure esatte dell’infisso su cui andrà installata la zanzariera. Misure di porte, finestre o aperture varie come balconi o dehors dove andrà la zanzariera, dovranno essere precisissime, pena la sua inutilità.